Ambiente, Fdi-An: “Difenderemo Acerra nelle istituzioni e saremo pronti in prima linea sul territorio”

fratelli d'italia acerraContinua il piano di De Luca e del PD di rendere Acerra il polo dell’immondizia della Campania. È notizia di queste ore la volontà,da parte del governatore De Luca, di realizzare la quarta linea dell’inceneritore. Questo è solo l’ultimo schiaffo della Regione al nostro territorio. Siamo stanchi di vedere Acerra trattata come ultima ruota del carro. Auspichiamo che il sindaco Lettieri si opponga nelle sedi opportune e faccia tutto quanto sia nelle sue facoltà per evitare che ciò avvenga. Speriamo che, dopo aver privato Acerra di un assessore all’ambiente per tanti anni, il rieletto sindaco ponga davvero le questione ambientali al centro della sua attività amministrativa. Noi saremo, come sempre, in prima fila nella battaglia a difesa del nostro territorio sperando di avere al nostro fianco tutti i soggetti politici che meno di un mese fa hanno partecipato alla competizione elettorale, auspichiamo la partecipazione di tutti i Candidati al Consiglio comunale, per dimostrare che i quasi 600 candidati sono tutti realmente interessati alle sorti della nostra città e non hanno preso parte alle elezioni per interessi diversi.

Ad inizio settimana attraverso il nostro parlamentare in Commissione  Ambiente Marcello Taglialatela e il Consigliere Regionale Luciano Passariello porteremo nelle istituzioni nazionali e regionali la difesa del nostro territorio dallo scellerato piano di De Luca. Non può passare in silenzio la vicenda dei roghi tossici per la quale abbiamo chiesto al Sindaco Lettieri un intervento di chiusura del campo rom di Candelara e sulla quale interverremo con ogni mezzo e ad ogni livello istituzionale.